Bucarest tra incanto e pregiudizio
Europa,  Viaggi

Bucarest tra incanto e pregiudizio

Bucarest tra incanto e pregiudizio. Questo รจ il primo titolo che mi รจ venuto in mente per questo articolo. Perchรจ? Ci ho messo qualche anno prima di decidere di andarla a visitare. Tutto ciรฒ dovuto alle opinioni contrastanti delle persone che giร  c’erano state e anche un pรฒ alle foto che avevo visto della cittร  molto poco attraenti.

Ovviamente una volta arrivata lรฌ mi sono subito ricreduta, anzi devo dire che รจ stata uno dei viaggi piรน divertenti dell’ultimo anno. Tra buon cibo e una fantastica vita notturna devo dire che se l’avessi saputo ci sarei andata prima.
Bucarest tra incanto e pregiudizio
Ho visitato Bucarest a dicembre, e devo dire che faceva abbastanza freddo ma non cosรฌ tanto da non poter stare fuori. L’ho trovata una cittร  molto particolare dato dal fatto che c’erano molti edifici differenti, alcuni storici belli e curati, altri che sembravano essere stati appena bombardati. Questa รจ la cosa che regala alla cittร  un alone di mistero.
Sicuramente non รจ una di quelle cittร  super sviluppate ma anche per questo conserva la sua bellezza, sembra di tornare un pรฒ indietro nel tempo. Nonostante ciรฒ funziona tutto alla perfezione.
Bucarest tra incanto e pregiudizio
Bucarest tra incanto e pregiudizio


Non farรฒ una lista delle cose da vedere ma mi limiterรฒ a dirvi quali sono le cose che non potete assolutamente perdere e quali sono le prelibatezze locali che dovete assolutamente provare.ย  Bucarest tra incanto e pregiudizio.

Tra i monumenti che non potete assolutamente perdere ci sono:

1. Il palazzo del Parlamento o Casa Poporului

Indirizzo: Strada Izvor 2-4;

Orari di apertura: tutti i giorni da marzo a ottobre 9-17

Costo biglietto: 40 lei a persona (โ‚ฌ 8,40) + accesso ai sotterranei 45 lei a persona (circa โ‚ฌ10).
2. Il museo del villaggio o Muzuel National al Satului โ€œDimitrie Gustiโ€

Indirizzo: Kiseleff Road n. 30

Orari di apertura: lunedรฌ 9-17 e martedรฌ-domenica dalle 9-19

Costo biglietto: 15 Lei (circa โ‚ฌ3,15).
3. Museo Nazionale della storia della Romania

Indirizzo: Calea Victoriei 12

Orario di apertura: lunedรฌ โ€“ martedรฌ chiuso. Da mercoledรฌ a domenica aperto dalle 10-18

Costo del biglietto: 10 Lei (circa 2,10 euro) a persona
4. Cattedrale patriarcale dei Santi Costantino ed Elena

Indirizzo: Strada Dealul Mitropoliei

Orari di apertura: dalle 7-20

Costo del biglietto: gratis
5.Palazzo reale e Museo Nazionale d’Arte

Indirizzo: Calea Victoriei 49-53

Orari di apertura: chiuso il lunedรฌ. Mercoledรฌ-domenica dalle 10-18

Costo biglietto: Biglietto combinato National Museum of Romania 30 lei (6,30 euro circa). Spazi storici (Royal Dormitory, Throne Hall e Voievozilor Scale): 20 lei (4,20 euro circa).
Bucarest tra incanto e pregiudizio
Il cibo tradizionale rumeno รจ stato influenzato nei secoli dalla cucina turca, ungherese, greca, serba, russa, polacca, francese e italiana, ma le innovazioni, gli ingredienti locali, le usanze religiose ortodosse, la preferenza per la carne di maiale e altre condizioni specifiche lo rendono unico.

Per quanto riguarda i cibi da non perdere:

1. Ciorba: “Ciorba” in rumeno di solito si riferisce a zuppe acide con verdure e qualche forma di carne. Sono rese acide con l’aggiunta di succo di limone, “bors”, che รจ la crusca di grano fermentata, succo di crauti, o a volte anche aceto. “Ciorba de perisoare” significa fondamentalmente zuppa di polpette di carne.

2. Sarmale: involtini di cavolo ripieni di Una miscela equilibrata di carne macinata (di solito carne di maiale e di manzo, ma si usa anche la carne di vitello) e riso, con pezzi di pancetta tradizionale, cipolle tritate ed erbe aromatiche (aneto, prezzemolo, timo).

3. Mititei o mici: involtini di carne macinata alla griglia, di forma cilindrica, ottenuti da una miscela di carne di manzo, agnello e maiale con spezie, come aglio, pepe nero, timo, coriandolo, anice, salato, e talvolta un tocco di paprika. All’impasto si aggiungono anche bicarbonato di sodio e brodo o acqua.

4. Cozonac: รจ un pane dolce a lievitazione speciale, tradizionale per la Romania, la Bulgaria e la Serbia. Ricco di uova, latte e burro.

5. Salam de biscuiti: una combinazione di polvere di cacao, burro, zucchero, estratto di rum e biscotti sbriciolati.

Bucarest tra incanto e pregiudizio
Bucarest tra incanto e pregiudizio
Sono arrivata alla fine di questo articolo dove vi parlo del mio viaggio in Romania: Bucarest tra incanto e pregiudizio. Per saperne di pi\ visitate la pagina web www.romaniatourism.com

Spero abbiate trovato le giuste informazioni per organizzare una visita perfetta. In caso ci fossero domande specifiche non esitate a contattarmi. Sarรฒ felice di aiutarvi!

A presto dalla vostra viaggiatrice curiosa
firma

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *